Friul Intagli Industries garante del Made in Italy

Friul Intagli Industries, azienda di Pordenone che produce componenti per mobili nel mondo, “cogliendo l’opportunità degli incentivi fiscali del piano Industria 4.0, ha avviato un progetto di trasformazione digitale ‘iperammortizzabile'”, che ha consentito di “valorizzare i dati degli impianti e recuperare efficienza”, continuando a garantire “la qualità tipica del Made in Italy”. Lo spiega l’Ict Manager dell’aziendaCarlo Casetta, aggiungendo che “a conclusione del progetto, stimiamo un risparmio del reparto produttivo di circa 50.000 euro l’anno“.

Fondata nel 1968, Friuli Intagli oggi ha 2000 dipendenti e un fatturato di oltre 500 milioni di euro al 2017, previsto in crescita del 15% nel 2018. L’azienda opera con il settore della grande distribuzione organizzata ed Ikea è tra i suoi principali clienti.

“Grazie alla soluzione di interconnessione tra le diverse macchine della nostra linea produttiva e i nostri sistemi di gestione della produzione, siamo ora in grado di raccogliere dati in tempo reale e di governare al meglio l’automazione”, continua Casetta. Per realizzare il progetto, l’azienda si è avvalsa del partner tecnologico beanTech, che – facendo leva sulla piattaforma tecnologica Microsoft – ha sviluppato un’infrastruttura hardware e software in grado di inviare informazioni di produzione alla linea, monitorare lo stato delle macchine, storicizzare i dati produttivi, mettere in comunicazione i macchinari per realizzare movimentazioni automatiche. “A seguito dei primi risultati positivi, prevediamo di espandere il sistema anche alle altre unità produttive aziendali. Ci proponiamo anche di andare oltre, integrando Machine learning e Intelligenza artificiale – sottolinea il manager – per raggiungere gli obiettivi di business e ottenere vantaggi competitivi in termini di controllo qualità ed efficiente uso delle risorse, grazie a una più efficace analisi automatizzata dei dati”.

Lascia un commento

shares
Follow by Email
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
LinkedIn